ScandicciToday

Vingone vittima della microcriminalità

Spazio Segnalazioni IdV Scandicci: http://idvscandiccilab.wordpress.com/%E2%9D%8F-il-cubo-dei-problemi/

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

Alla luce degli ultimi episodi di criminalità, merita soffermarsi un attimo sul tema della sicurezza nella nostra città. Non possiamo continuare a far finta di niente, il problema c'è ed è grave, solo negli ultimi tre giorni sono arrivate molte segnalazioni di furti in auto e in appartamento. Non necessariamente il buio della notte è complice di questi atti criminali, non è raro venire a sapere che, anche nelle ore centrali del giorno, negozi chiusi per la pausa pranzo siano stati violati per pochi euro, che le porte di alcuni condomini siano state forzate per appropriarsi di passeggini per bambini o biciclette lasciate nel vano scale, che molto spesso, cittadini, decidono di non denunciare fatti perché, tanto a che serve…
L'esasperazione di molti cittadini ha portato ad affollare il profilo Facebook "sei di Scandicci se", postando foto di auto con i vetri frantumati, autoradio strappate dalla plancia, tutto in un caos totale, risultato della ricerca di ogni oggetto appetibile al malvivente di turno.
E' assolutamente necessario, come suggerito da molti cittadini, intensificare i controlli da parte delle forze dell'ordine, sia nei quartieri, che in quelle aree divenute zone occupate abusivamente.

Riportiamo la segnalazione di un cittadino giunta grazie al nostro servizio "CUBODEIPROBLEMI"

Comment: Si stanno registrando episodi di furti notturni, a danno di autovetture e abitazioni, in maniera più o meno uniforme in tutta la città.
Questo fenomeno in incremento purtroppo specie nelle ultime settimane, denota una grave lacuna da parte delle istituzioni e su chi deve vigilare e assicurare sulla sicurezza in città.
Credo che sia opportuno che l'amministrazione si prenda carico immediatamente e ponga subito delle azioni a rimedio, convocando se necessario i rappresentanti delle forze dell'ordine presenti in città, e con un piano che dia risposte concrete e tangibili ai cittadini, no i soliti proclami e poi niente…
Questo anche al fine anche di evitare episodi spontanei di autodifesa o organizzazione autonoma da parte dei cittadini ( in ronde), che stanchi di non ricevere risposte da parte delle istituzioni si cercano di difendere al meglio da questi episodi.

CUBODEIPROBLEMISCANDICCI

I più letti
Torna su
FirenzeToday è in caricamento