ScandicciToday

Scandicci, approvato il bilancio preventivo 2014. Oltre 12 milioni di euro per scuola e sociale

Opere pubbliche, sicurezza e manutenzione delle strade queste le altre voci del documento approvato ad inizio settimana dal consiglio comunale

Aumento della spesa per i settori del sociale e della scuola con oltre 12 milioni di euro previsti. Queste sono solo alcune cifre del bilancio preventivo 2014 approvato nella seduta del 29 settembre con i voti favorevoli del PD e Fare Comune e quelli contrari di Forza Italia, Movimento 5 Stelle e Alleanza per Scandicci.

“Aumentiamo la spesa per sociale e istruzione, che sono impegni fondanti di un sistema e di una comunità coesi – dice il Vicesindaco e assessore al Bilancio Andrea Giorgi – garantiscono uno sviluppo sano del nostro territorio in un momento di persistenza del periodo di difficoltà economiche. Manteniamo elevato il volume degli investimenti nonostante il patto di stabilità, per sostenere la ripartenza di un settore difficile come quello dell’edilizia, e per mantenere gli impegni che ci siamo presi con i cittadini rispetto alla qualità della manutenzione del nostro territorio”.

La spesa complessiva per il sociale è pari a 6,270 milioni di euro, quella per la pubblica Istruzione e i servizi educativi a 6.248.819 euro, mentre quella per investimenti a 13.913.385 euro.

Importanti anche gli investimenti in opere pubbliche 3,290 milioni di euro sono per le strade di Vingone con la convenzione con autostrade. Per quanto riguarda l’edilizia scolastica, invece, è stato finanziato l’ampliamento delle fondazioni della scuola primaria Toti di San Vincenzo a Torri ed altre opere relative alla manutenzione delle strade per circa oltre 1 milione di euro. Fondi anche per il  completamento del finanziamento delle casse d’espansione per la messa in sicurezza idraulica del torrente Vingone.

Un bilancio che ha dovuto fare i conti anche con i minori trasferimenti statali che sono passati da oltre 7 milioni nel 2013 a poco più di 6 milioni nel 2014 con un diminuzione di circa 1 milione e 100 mila euro.

Durante la seduta non si è parlato solo di bilancio ma è stato anche approvato all’unanimità un ordine del giorno di Alleanza per Scandicci ed emendato dal Pd che chiede l’apertura della Biblioteca di Scandicci in orario serale per almeno due giorni in settimana.

Potrebbe interessarti

  • Pitti Uomo: gli eventi in città

  • River Urban Beach: la spiaggia estiva sull'Arno

  • L'hamburger d'oro, il nuovo panino all'Hard Rock Cafe

  • Calcio Storico, tutti gli eventi in città

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Scandicci: morto noto imprenditore

  • Calcio storico 2019, seconda semifinale: i Bianchi vincono contro gli Azzurri ai 'supplementari' / FOTO

  • Ospedale pediatrico Meyer: i dipendenti dichiarano lo stato di agitazione

  • Brutta avventura per un fiorentino in vacanza: in fin di vita per un malore in mare

  • I toscani? Sono i più simili all'uomo di Neanderthal

  • Incidente stradale sulla 429 bis: motociclista muore in ospedale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento