ScandicciToday

Scandicci, otto tonnellate di arance della legalità

La consegna delle arance è avvenuta sabato scorso a Scandicci. Un'iniziativa che ha coinvolto migliaia di famiglie attraverso l'acquisto collettivo di arance coltivate sui terreni confiscati alle mafie

Grande successo dell'iniziativa Vitamine per la scuola, sono state consegnate Sabato scorso 8 tonnellate di arance dal Comune di Scandicci in collaborazione con l'Associazione Libera. Le arance sono state coltivare nella cooperativa sociale Libera Terra Beppe Montana della provincia di Siracusa, nata sulle terre confiscate alla mafia.La raccolta fondi è stata coordinata dai Comitati dei genitori dei tre Istituti comprensivi della città e il Russell-Newton, ed ha coinvolto migliaia di famiglie, dagli asili nido alle scuole superiori.

”Questo weekend segna un passo fondamentale nella vita cittadina – dice Sandro Fallani assessore alla Pubblica istruzione e allo sport del Comune di Scandicci - poiché legalità, cooperazione, sociale e scuola rappresentano i valori essenziali a cui ci ispiriamo quotidianamente per il buon governo della nostra città”.

Al costo iniziale di 3,90 euro è stato aggiunto un supplemento da destinare alle attività delle scuole, con un prezzo finale di 5 euro. Quest'anno h ha partecipato all'acquisto anche il Cral di Gucci e la scuola del Sacro Cuore. Alla consegna delle arance ha partecipato anche il Presidente della cooperativa Montana Alfio Curcio.

Potrebbe interessarti

  • L'Enigma del Mostro di Firenze in tv

  • Le mostre da non perdere quest'estate a Firenze

  • Mine vaganti in tv per ricordare Ilaria Occhini

  • Permesso temporaneo per entrare nell'area ZTL

I più letti della settimana

  • Ragazza muore travolta dal treno 

  • Incidente sulla superstrada: traffico bloccato in FiPiLi / FOTO

  • Incendio: una colonna di fumo nero sulla città / FOTO

  • Firenze Cashless: il biglietto Ataf si compra con la carta sui bus

  • Trasporti: autobus e tramvia a rischio per lo sciopero

  • Movida in Via Nazionale: madre e figlia ubriache, caos nel pub

Torna su
FirenzeToday è in caricamento