ScandicciToday

Domenica 20 ottobre “Liberi di pedalare”. La partenza da Badia a Settimo alle 10,15

Una manifestazione che attraverserà il territorio comunale di Scandicci e proseguirà verso Lastra a Signa, Signa e Campi Bisenzio per arrivare fino Firenze

Domenica 20 ottobre torna l'iniziativa Liberi di Pedalare. Una manifestazione che attraverserà il territorio comunale di Scandicci e proseguirà verso Lastra a Signa, Signa e Campi Bisenzio. “Una pedalata popolare aperta a tutti i cittadini – spiegano gli organizzatori – legata al ricordo della ‘memoria’, per ripercorrere in bicicletta i luoghi simbolo del fronte dell’Arno distrutti nell’agosto del 1944”.

la partenza della pedalata sarà alle 9 dal comune di Campi in Piazza della Costituzione e attraverserà le frazioni di San Donnino, San Mauro a Signa e di comuni di Signa, Lastra a Signa, per entrare poi a Scandicci da Badia a Settimo, Ugnano, e raggiungere il Ponte San Trinità a Firenze- Il ritorno è fissato per le 13,15 a Signa nel parco dei Renai, dove ai partecipanti sarà offerto il pranzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ritrovo per tutti gli amanti delle due ruote residenti a Scandicci è previsto a Badia a Settimo in piazza Vittorio Veneto alle 10,15 circa, con sosta davanti al campanile della Badia e alle rovine del Colombaione. L’iniziativa è organizzata dai Comuni di Firenze, Lastra a Signa, Signa, Campi Bisenzio e Scandicci, con il patrocinio della Provincia di Firenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, maxi-multa all'automobilista romantico: "Sto andando dalla mia fidanzata, mi manca"

  • Coronavirus: morto il primo medico fiorentino

  • Coronavirus: presto l'obbligo, si esce solo con la mascherina 

  • Coronavirus: 173 nuovi casi e 18 decessi in Toscana 

  • Effetto Coronavirus, Comune di Firenze a rischio default: "resta liquidità per tre mesi"

  • Coronavirus, via alla distribuzione: si uscirà solo con le mascherine

Torna su
FirenzeToday è in caricamento