ScandicciToday

Ex Isi: presidio all'Inps, 68 lavoratori nel progetto di formazione e sostegno al reddito

La notizia arriva al termini dell'incontro tra l'Inps e una delegazione composta da Rsu Fim e Fiom

Sono 68 i lavoratori della ex Isi che finalmente riceveranno le indennità. La notizia è arrivata in tarda mattina al termine dell'incontro tra con la dottoressa Serrelli dell'Inps e la delegazione composta da Rsu Fim, Fiom e Uilm.

Durante la riunione, fuori i lavoratori hanno presidiato l'ingresso della sede regionale dell'Inps in via del Proconsolo.

Il presidio è iniziato verso le 10 chiedendo di aver un incontro con il direttore in merito alla partenza del programma messo in atto dalla Regione Toscana nell'ambito del progetto “Welfare to work”.

Ieri sera, dopo l'annuncio del presidio era anche spuntata la lista dei nominativi dei lavoratori interessati al progetto, 68 persone a fronte delle 250 che invece accederanno alla mobilità.

"Credo che dall'incontro di oggi sia emerso un elemento importante, – commenta Stefano Angelini segretario Fiom Cgil Firenze appena uscito dalla riunione - da aprile in poi questi lavoratori avranno un sostegno al reddito che mensilmente verrà loro accreditato. Dopo tre mesi di attesa e di patimento, finalmente arriva il via libera alla procedura che ci era stata presentata in Regione alla vigilia di Natale scorso e che con aprile diventerà operativa. Adesso ci preme seguire che tutto proceda come da progetto e sperare che, a fine formazione, vengano utilizzati anche i bonus per imprese interessate ad assumere a tempo indeterminato i lavoratori destinatari dell'intervento."

L'incontro è durato circa un'ora ed oltre al progetto di formazione è venuto fuori anche che l'Inps è pronta a versare entro 15 giorni le indennità legate al progetto relative ai mesi di gennaio e febbraio.

Fatta chiarezza anche riguardo il problema della mancata applicazione delle detrazioni da lavoro e per figli a carico, che per molti lavoratori hanno comportato il mancato accredito di diverse centinaia di euro. L'Inps ha che si è trattato di un errore del sistema informatico e che con il prossimo pagamento provvederà a risolvere il disguido.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Spioncino digitale: ecco come funziona e perchè sceglierlo

  • Furti in casa: tornano i contributi per l’installazione degli allarmi

I più letti della settimana

  • Lite per il parcheggio finisce nel sangue: muore residente a Sesto

  • Incendio all'Isolotto: colonna di fumo sulla città

  • Incidente in montagna sulle Dolomiti: muore escursionista fiorentino

  • Incidente in Viale Redi: precipita nel Mugnone / FOTO - VIDEO

  • Terremoto: nuova scossa, la terra trema ancora

  • Meteo Firenze: allerta per pioggia e temporali

Torna su
FirenzeToday è in caricamento